In arrivo la proroga delle tasse, rate rottamazione e non solo

In arrivo la proroga delle tasse, rate rottamazione e non solo
← Torna a News - Pubblicato il 10/07/2021
ANTEPRIMA

In arrivo con la conversione del Decreto Sostegni Bis:

  • Proroga della scadenza per il pagamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 di IRPEF, IRES, IRAP e imposte sostitutive per i soggetti ISA.
  • Rinvio per il versamento delle rate 2020 della rottamazione ter, del saldo e stralcio e della definizione agevolata UE.
  • Estensione del credito d’imposta per gli affitti alle imprese del commercio al dettaglio con ricavi superiori ai 15 milioni di euro.
  • cancellazione IMU 2021 per gli immobili con blocco sfratto
  • e nuove risorse per i bonus auto, con fondi anche per l’acquisto di auto usate a basso livello di inquinamento.

 

NOTIZIA

Versamento delle imposte per i soggetti ISA

Arriva notizia che proroga la scadenza per il versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 di Irpef, Ires, Irap e imposte sostitutive per i soggetti Isa.

In base al nuovo testo del correttivo, i termini che scadono dal 30 giugno al 31 agosto 2021 vengono slittati al 15 settembre 2021, senza maggiorazioni.

La proroga riguarda anche:

– i soggetti che rientrano in cause d’esclusione dall’applicazione degli ISA e ai soggetti che applicano il regime forfettario;

– i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese che rientrano nell’ambito delle attività soggette agli Isa.

Rottamazione ter, saldo e stralcio

La modifica approvata prevede:

– la conferma al 2 agosto 2021 del termine per il pagamento delle rate della rottamazione ter e della definizione agevolata UE in scadenza il 28 febbraio 2020 e per quelle del saldo e stralcio in scadenza il 31 marzo 2020;

– lo slittamento al 31 agosto 2021 del termine per il pagamento delle rate della rottamazione ter e della definizione agevolata UE in scadenza il 31 maggio 2020;

– lo slittamento al 30 settembre 2021 del termine per il pagamento delle rate della rottamazione ter e della definizione agevolata UE e per quelle del saldo e stralcio in scadenza il 31 luglio 2020;

– lo slittamento al 31 ottobre 2021 (che, cadendo di domenica, slitta a lunedì 1° novembre 2021) del termine per il pagamento delle rate della rottamazione ter e della definizione agevolata UE in scadenza il 30 novembre 2020.

Confermata la scadenza del 30 novembre 2021 per le rate scadute il 28 febbraio, 31 marzo, 31 maggio e 31 luglio 2021.

Per tutte le scadenze restano fermi i 5 giorni di tolleranza.

Bonus affitti

Si amplia la platea dei soggetti beneficiari del credito di imposta per gli affitti, con l’ammissione delle imprese del commercio al dettaglio con ricavi superiori ai 15 milioni di euro, che hanno registrato una riduzione del fatturato di almeno il 30% tra 1° aprile 2020-30 marzo 2021 e lo stesso periodo 2019-2020.

Il credito d’imposta spetta anche in assenza dei predetti requisiti ai soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019.

Il bonus – riconosciuto in relazione ai canoni versati con riferimento a ciascuno dei mesi da gennaio 2021 a maggio 2021 – è pari, rispettivamente, al 40% e al 20% dell’ammontare mensile del canone di locazione.

Nuovo contributo a fondo perduto

Tra le novità, anche il nuovo contributo a fondo perduto per i soggetti che hanno registrato nel 2019 ricavi o compensi compresi tra i 10 milioni e i 15 milioni di euro. A disposizione risorse per 529 milioni di euro.

IMU 2021 per gli immobili con blocco sfratto

Via libera anche ad un emendamento che cancella le rate IMU 2021 per le persone fisiche proprietarie di un immobile ad uso abitativo, concesso in locazione, che abbiano ottenuto in proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa fino al 30 giugno 2021 e fino:

– al 30 settembre 2021 per i provvedimenti di rilascio adottati dal 28 febbraio 2020 al 30 settembre 2020;

– al 31 dicembre 2021 per i provvedimenti di rilascio adottati dal 1° ottobre 2020 al 30 giugno 2021.

Le rate versate entro il 16 giugno scorso saranno rimborsate.

Bonus auto

In stand-by l’emendamento che assegna nuovi fondi per gli incentivi auto:

– per i veicoli di fascia 0-60 grammi di CO2 per km;

– per i veicoli di fascia 61-135 grammi di CO2 per km,

– per i veicoli commerciali.

– per l’acquisto di auto usate a basso livello di inquinamento.

Bonus vacanze

Novità per il bonus vacanze. È stato infatti approvato l’emendamento che estende il contributo per l’acquisto dei pacchetti turistici.

….inoltre

  • Fondi per wedding, fiere, ristorazione collettiva, agenzie viaggi, bus turistici, comprensori ed aree sciistiche e Terzo Settore
  • Compensazioni imprese edili con contratti pubblici
  • Sostegno all’editoria
  • Proroga credito di imposta per le società benefit

Per ricevere maggiori informazioni su questa notizia, compila il modulo sottostante



    Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto. Consenso esplicito secondo il GDPR 679-2016.

    Altri articoli

    NEWS | 11 Giugno 2024

    Versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi relativi al 2023: Scadenze, Slittamento e Rateazioni

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 10 Marzo 2024

    Proroga versamento rate rottamazione

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 7 Marzo 2024

    Compensazione orizzontale: vincoli e limiti nell’utilizzo di crediti tributari

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 29 Febbraio 2024

    Lipe IV trimestre da inviare entro la data odierna (29.2.2024)

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 9 Novembre 2023

    Opzione di proroga al 16.01.2024 del pagamento del II acconto delle Imposte dirette

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    Condividi sui social