CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LO SPORT

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LO SPORT
← Torna a Agevolazioni - Pubblicato il 07/06/2021
Estensione del bonus sponsorizzazioni, contributo a fondo perduto per le società sportive professionistiche a parziale ristoro delle spese sanitarie sostenute per l’effettuazione dei test di diagnosi dell’infezione da Covid-19, indennità variabile, tra euro 800 ed euro 2.400, in favore dei lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione presso il Comitato Olimpico Nazionale (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e le federazioni sportive nazionali. E’ quanto previsto dal decreto Sostegni bis per rilanciare il settore sportivo. Infine, a tutti gli operatori commerciali del mondo dello sport, compreso quello dilettantistico, verrà accordato il nuovo contributo a fondo perduto previsto dal decreto legge.

Il decreto Sostegni bis prevede misure specifiche di sostegno anche a favore del settore sportivo e, più nello specifico:

– un’estensione del bonus sponsorizzazioni (che riguarda esclusivamente le società sportive professionistiche e ASD e SSD che non adottano il regime fiscale agevolato della l. 398/1991) a tutte le spese di sponsorizzazione sostenute fino al 31 dicembre 2021;

– un contributo a fondo perduto per le società sportive professionistiche a parziale ristoro delle spese sanitarie sostenute per l’effettuazione dei test di diagnosi dell’infezione da Covid-19;

– finanziamenti garantiti dal Fondo di Garanzia previsto dall’art. 90 della l. 289/2002, erogati dall’Istituto per il Credito Sportivo o da altro istituto bancario, per le esigenze di liquidità delle leghe che organizzano campionati nazionali a squadre di discipline olimpiche e paralimpiche, e delle società sportive professionistiche impegnate in tali competizioni, con fatturato derivante da diritti audiovisivi inferiore al 25% del fatturato complessivo relativo al bilancio 2019;

– aumento di una dotazione finanziaria al Dipartimento per lo Sport (fino a 180 milioni di euro per l’anno 2021) da destinare all’erogazione di contributi a fondo perduto per le associazioni e società sportive dilettantistiche che hanno sospeso l’attività sportiva.

Sarà un apposito DPCM, da adottarsi entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto Sostegni bis, a dare attuazione alle modalità di richiesta di erogazione delle agevolazioni.

Per ricevere maggiori informazioni su questa notizia, compila il modulo sottostante



    Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto. Consenso esplicito secondo il GDPR 679-2016.

    Altri articoli

    AGEVOLAZIONI | 5 Giugno 2024

    Transizione 5.0: Torna il Bonus Formazione per i Dipendenti nel 2024 e 2025

    Accesso più semplice fino al 31 dicembre alla sospensione. Grazie alla riattivazione della disciplina derogatoria ad opera del decreto Sostegni bis...

    di Studio GV Consulting
    AGEVOLAZIONI | 20 Giugno 2023

    Rottamazione Quater: Invito alla manifestazione di interesse da parte dei Clienti

    Accesso più semplice fino al 31 dicembre alla sospensione. Grazie alla riattivazione della disciplina derogatoria ad opera del decreto Sostegni bis...

    di Studio GV Consulting
    AGEVOLAZIONI | 20 Aprile 2023

    Rottamazione Quater: Invito alla manifestazione di interesse da parte dei Clienti

    Accesso più semplice fino al 31 dicembre alla sospensione. Grazie alla riattivazione della disciplina derogatoria ad opera del decreto Sostegni bis...

    di Studio GV Consulting
    AGEVOLAZIONI | 9 Marzo 2023

    Welfare aziendale o Fringe benefit: cosa conveniente di più alle aziende con dipendenti?

    Accesso più semplice fino al 31 dicembre alla sospensione. Grazie alla riattivazione della disciplina derogatoria ad opera del decreto Sostegni bis...

    di Studio GV Consulting
    AGEVOLAZIONI | 9 Marzo 2023

    Aiuti da Simest alle imprese esportatrici colpite dalla crisi Ucraina

    Accesso più semplice fino al 31 dicembre alla sospensione. Grazie alla riattivazione della disciplina derogatoria ad opera del decreto Sostegni bis...

    di Studio GV Consulting
    Condividi sui social