ACCONTO IMU – 16 GIUGNO: CHI PAGA E CHI NO

ACCONTO IMU – 16 GIUGNO: CHI PAGA E CHI NO
← Torna a News - Pubblicato il 07/06/2021
Si avvicina il consueto appuntamento del 16 giugno con il versamento della prima rata dell’IMU. La platea dei contribuenti interessati dalla scadenza risulta, peraltro, ridotta rispetto agli anni scorsi: se l’IMU resta non dovuta sull’abitazione principale, ad esclusione delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, nuove riduzioni ed esenzioni sono state introdotte negli ultimi mesi, a favore dei settori economici maggiormente colpiti dalla crisi da Covid. Da ultimo, il decreto Sostegni, ha previsto l’esenzione dall’acconto IMU 2021 per i titolari di partita IVA beneficiari dei contributi a fondo perduto, per gli immobili in cui i soggetti passivi esercitano le attività di cui sono anche gestori.

Nell’ultimo periodo, a partire dalla legge di Bilancio 2021 e fino al decreto Sostegni (così come convertito in legge n. 69/2021), si sono succeduti diversi provvedimenti contenenti agevolazioni (in termini di esenzioni e riduzioni) in materia di IMU.

 

 

Il quadro di riferimento

Fattispecie agevolata Riduzione/esenzione Norma
Titolari di pensioni non residenti Riduzione a 1/2 art. 1, comma 48, legge n. 178/2020
Immobili settore turistico/spettacolo Esenzione art. 1, commi 599-601, legge n. 178/2020
Territori colpiti da sisma Esenzione art. 1, commi 1117-1119, legge n. 178/2020
Operatori destinatari di contributo a fondo perduto Esenzione art. 6-sexies, D.L. n. 41/2021

Per ricevere maggiori informazioni su questa notizia, compila il modulo sottostante



    Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto. Consenso esplicito secondo il GDPR 679-2016.

    Altri articoli

    NEWS | 11 Giugno 2024

    Versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi relativi al 2023: Scadenze, Slittamento e Rateazioni

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 10 Marzo 2024

    Proroga versamento rate rottamazione

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 7 Marzo 2024

    Compensazione orizzontale: vincoli e limiti nell’utilizzo di crediti tributari

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 29 Febbraio 2024

    Lipe IV trimestre da inviare entro la data odierna (29.2.2024)

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    NEWS | 9 Novembre 2023

    Opzione di proroga al 16.01.2024 del pagamento del II acconto delle Imposte dirette

    Aumento del tetto contante a 2.000 euro per il 2022. Proroga al 30 giugno del regime semplificato autorizzativo per l’occupazione di suolo pubblico.

    di Studio GV Consulting
    Condividi sui social